top of page
Cerca

KEVIN VICINO AL PODIO NEL GP DI MISANO

Il Gran Premio di San Marino ha rappresentato l'ultimo capitolo del Mondiale MotoE 2023.

Sul circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico, abbiamo assistito a un ritorno in grande stile di Kevin, determinato a concludere con successo una stagione che lo ha visto salire sul secondo gradino del podio ben due volte. E così è stato.

Fin dal giovedì in cui si sono svolti i test Michelin in vista della stagione 2024, il pilota Spezzino ha dimostrato di essere veloce, costante e motivato. Anche il venerdì è stato promettente, con Kevin che si è classificato terzo nelle FP1 a soli 0.2 decimi dalla vetta, e centrando nelle FP2 l’ingresso diretto alla Qualifica due, riservata ai migliori 10 piloti delle prove libere.

In QP2, pur non riuscendo a guadagnare la prima fila, Kevin ha comunque ottenuto la sesta posizione e si è piazzato sulla seconda fila dello schieramento.

Nella gara 1, nonostante un contatto iniziale nella seconda curva con un altro pilota, Kevin ha messo in atto una rimonta incredibile, superando i suoi avversari e recuperando un distacco di 2.1 secondi già al primo giro. È giunto così all'ultimo giro impressionante, che gli ha permesso di lottare per il podio in volata, ma alla fine ha conquistato il quarto posto, mancando il podio per pochi centesimi e la vittoria per soli 8 decimi.


Kevin: "Volevo dimostrare la mia velocità sull'asciutto perché molte persone affermano che non sono competitivo con queste condizioni, ma io so che non è vero... Ho avuto un weekend costantemente in posizioni di vertice, forse il più costante che abbia mai avuto in MotoE. Sin dal giovedì, mi sentivo in forma, e in gara 1 sapevo di poter fare bene. Ho dato il massimo e sono riuscito a unirmi alla battaglia per il podio. Purtroppo, avrei dovuto rischiare troppo per superare il terzo in classifica, ma ci ho provato e sono arrivato molto vicino. Il quarto posto è importante per il mio morale e il mio futuro."

In gara 2 Kevin aveva l'obiettivo di fare meglio ma al terzo giro è stato coinvolto in un incidente con un pilota alle sue spalle, che ha compromesso la sua gara. Nonostante questo, ha dimostrato ancora una volta la sua tenacia, portando comunque la moto al traguardo in onore dei suoi sponsor e del team, ma è rimasto fuori dai primi posti, concludendo quindi in diciottesima posizione.

Lo Spezzino si è detto felice della sua seconda stagione in MotoE, una categoria estremamente competitiva con piloti di alto livello.

In questa stagione ha conquistato due podi, un giro veloce ed è stato costantemente tra i primi dieci. È consapevole, inoltre, che avrebbe potuto ottenere risultati migliori, ma crede fermamente che dagli errori si possa imparare e non vede l'ora di definire i suoi programmi per il 2024, sperando di rimanere nel Motomondiale per continuare a crescere e raggiungere nuovi traguardi.

Kevin Manfredi conclude quindi la sua seconda stagione di Motomondiale, la prima con la squadra SIC58, al decimo posto in classifica. Nonostante alcune sfortunate fasi stagionali, questa esperienza gli ha permesso di migliorare e confermarsi tra i migliori della categoria. Ora, Kevin si prepara a correre questo weekend nella 24 Ore del Bol D'Or nel Mondiale Endurance al Paul Richard, prima di concludere ufficialmente la sua stagione con l'ultimo round del Campionato Italiano Superbike ad ottobre, in sella alla Suzuki del Penta Motorsport.


Kevin ringrazia tutti gli sponsor e partner tecnici della stagione 2023.



28 visualizzazioni
Post: Blog2_Post
bottom of page