Cerca

KEVIN TORNA TRA I PROTAGONISTI ANCHE NEL CIV

In un weekend afoso come quello appena trascorso sul circuito di Imola nel Round 5/6 del CIV 2021 Kevin Manfredi torna tra i protagonisti, riaprendo così la classifica Campionato e dedicando il podio all’amico Cristiano Lucchinelli scomparso il 4 luglio 2017.

Dopo un inizio difficile nel Campionato Italiano Velocità per Kevin ed il Team Altogo, che fino ad ora avevano conquistato come miglior risultato un ottavo posto in gara 1 a Misano, arriva finalmente il tanto atteso e cercato podio.

Un risultato importantissimo che dà morale a tutta la squadra, dimostrando il potenziale che il pilota ed il team insieme possono avere lavorando nel modo corretto e con un unico obbiettivo.

Fin dalle prime prove libere del venerdì Kevin si sente veloce in sella, chiudendo in 5ª posizione e successivamente in 8ª nella Qualifica 1.

Nella Qualifica 2 del sabato mattina lo Spezzino è ancora più veloce e migliora il suo best lap di circa 1 secondo, risultato che gli consentirà di piazzarsi in 5ª posizione in griglia di partenza.

Il sabato pomeriggio, allo spengersi del semaforo, il numero 34 scatta bene riuscendo a mantenere la sua 5ª posizione e durante la corsa attacca la zona podio più volte; a levargli la possibilità di guadagnarsi uno dei tre gradini del podio è però un colpo di scena al 7° passaggio, quando in ingresso della “variante bassa“, il pilota Caricasulo cade per colpa di una tabella segnaletica persa in pista, in quel frangente Kevin è costretto ad andare dritto per evitare l’incidente e i detriti in pista e questa manovra gli costa due posizioni e circa due secondi di distacco dal podio.

Kevin : “Questo podio per me è stato importantissimo, dovevo dimostrare a tante persone che ci sono ancora e che mi bastava sistemare un po’ di cose per essere nuovamente competitivo, così anche per il Team che si è impegnato al massimo e ha cercato di mettermi nella miglior condizione possibile accogliendo le mie richieste.

Dopo le prime due prove di CIV in cui i risultati non arrivavano, ognuno di noi si è messo in discussione per cercare di emarginare tutti i problemi riscontrati ed un passo alla volta siamo arrivati ad essere sempre più competitivi.

Questo risultato ci fa ben sperare anche in vista delle prossime tappe di Mondiale ed Europeo, dobbiamo essere consapevoli che è solo l’inizio e che dobbiamo rimanere lucidi e concentrati sui nostri obbiettivi con il passare della stagione.

Sabato in gara 1 siamo andati molto vicini al podio ma purtroppo un po’ di sfortuna non ci ha permesso di salirci sopra.

Al 7° giro, per colpa della caduta di un altro pilota, sono stato costretto ad andare dritto distanziandomi così dalle prime posizioni; successivamente mi sono riattaccato ai primi ma non sono riuscito nell’ultimo passaggio a sorpassare tutti e 3, così mi sono dovuto accontentare del 4° posto a soli 3 decimi dal secondo gradino del podio.

Domenica è stata una gara incredibile, a pochi minuti dal via è arrivata la pioggia creando una condizione instabile che sembrava ripetere Gara 2 di Misano, insieme al team abbiamo deciso di schierarci con le gomme da asciutto, prima che arrivasse l’annuncio del direttore di gara di Dry Race.

E’ stata una gara combattuta fino alla fine. Dopo aver sorpassato Mercandelli ho provato ad attaccare Bussolotti che era riuscito a prendere il comando ma non ce l’ho fatta, lui era più a posto di me in frenata, così con un ultimo giro da cardiopalma mi sono aggiudicato il secondo gradino del Podio.”


Un weekend incredibile per lo Spezzino che grazie al 2° posto in Gara 2, permette al Team Altogo di salire per la prima volta nella sua storia sul podio del Campionato Italiano Velocità.

Kevin avrà ora qualche giorno di riposo prima di partire per due nuove trasferte Internazionali, la prima in Portogallo per la 12H dell’Estoril e la settimana seguente in Olanda ad Assen per il Round 4 del WorldSBK.


Kevin ringrazia tutti gli sponsor e partner tecnici della stagione 2021.



Post recenti

Mostra tutti