Cerca

KEVIN RIPORTA A BRILLARE LA SUZUKI NEL CIV SBK

Nel weekend appena terminato è andato in scena sull’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, il Round finale del Campionato Italiano Velocità 2022.

Nella categoria Superbike è sceso nuovamente in pista Kevin Manfredi per portare avanti lo sviluppo della GSX-R1000, con una moto nata nel 2017 e senza il supporto ufficiale della casa lo Spezzino ed il Penta Motorsport, grazie anche all’aiuto della Andreani Group, hanno dimostrato una crescita che nessuno si aspettava posizionando la Suzuki 1000 a ridosso delle posizioni di testa.

Dopo le ottime qualifiche chiuse in settima piazza alle spalle del Campione del Mondo Randy Krummenacher, in Gara 1 non è mancata la sfortuna…

Il sabato allo spegnersi del semaforo il pilota numero 34 effettua uno scatto incredibile lottando, in tutta la prima parte di gara, per la quarta posizione fino alla bandiera rossa che ha costretto tutti al rientro ai box. Nella seconda ripartenza un problema elettrico non ha permesso a Kevin di schierarsi in griglia ed è stato costretto a partire dai box, concludendo quindi la gara solo in decima posizione.

Un warmup super positivo con gomme usate la domenica mattina ha riaperto le speranze all’entourage di Ivan Goretti che in gara 2 si è fatto notare ancora una volta tra i protagonisti.

Dopo una partenza perfetta Kevin è arrivato a ridosso dei primi 5 attaccando il Campione Italiano in carica e pilota della MotoGP Michele Pirro, dopo averlo sorpassato ha cercato poi di conquistare il podio, sfumato però sul finale per delle difficoltà con la gomma anteriore che l’hanno costretto a rallentare molto negli ultimi 3 giri di gara.


Kevin: “Un bellissimo weekend quello trascorso ad Imola, su una pista che sento molto mia e che gara quella di domenica!!!

Sabato siamo stati veloci ma sfortunati, quindi domenica dovevamo dimostrare che non era un caso che fossimo nelle posizioni di vertice, nella seconda corsa del weekend abbiamo fatto vedere che ci siamo anche noi.

E’ stata una bella lotta con i primi quattro, abbiamo fatto un grande passo in avanti rispetto al miglior weekend dell’anno nel CIV.

Ci ho creduto fino alla fine, ho pensato di potercela fare a conquistare il podio ma sul finale ho sofferto molto con il grip all’anteriore e mi sono dovuto accontentare del sesto posto.

Non mi soddisfa l’essermi dovuto accontentare ma di sicuro abbiamo fatto una grande prova, nessuno nel paddock avrebbe scommesso su questo risultato in così poche gare, senza test e senza un supporto ufficiale della casa ma noi abbiamo sempre lavorato a testa bassa ogni turno, cercando sempre di migliorare ogni aspetto e piano piano ci siamo riusciti.

Ringrazio Ivan Goretti e tutta la famiglia del Penta Motorsport per l’impegno e la passione dimostrati in questa stagione.”


Kevin Manfredi conclude il suo primo anno di CIV SBK con un’ottima prova, la pausa invernale sarà utile a recuperare le energie e iniziare la preparazione in vista della nuova stagione sportiva.

Lo Spezzino ed il suo staff, sono già al lavoro per stilare i nuovi programmi del 2023.

Kevin ringrazia tutti gli sponsor e partner tecnici della stagione 2022.



112 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti