top of page
Cerca

INFORTUNIO AL MUGELLO PER KEVIN MANFREDI

Sul circuito toscano del Mugello, si è corso il terzo round del CIV 2024.

Nella classe regina, la SBK, Kevin Manfredi ha lottato fino all’ultimo contro ogni sfortuna e problema tecnico, fino ad arrendersi solo la domenica mattina quando il centro medico del circuito l'ha dichiarato "unfit" per la gara.

Il weekend di Manfredi è stato tormentato fin dalle prime prove libere, quando, dopo soli tre giri, il motore della sua GSX-R 1000 si è rotto.

Anche in Qualifica 1, un nuovo problema tecnico alla frizione gli ha impedito di effettuare più di tre giri.

Nonostante una notte di tentativi di riparazione, il sabato non ha portato miglioramenti.

Un'altra perdita d’olio dal motore al secondo giro lo ha costretto ad un rientro ai box anticipato. Nonostante ciò, con un solo giro disponibile, ha segnato un impressionante 11º tempo in 1:52.6, a soli quattro decimi dal record della GSX-R 1000 su questo circuito.

La Gara 1 del sabato è stata un'altra prova difficile. Mentre Manfredi combatteva tra il 6º e il 9º posto, un nuovo problema tecnico ha concluso la sua gara al 4º giro.

Il team ha lavorato fino a tardi per riuscire a risolvere i problemi in vista della domenica, ma sfortunatamente non è stato sufficiente.


Kevin: “Dopo essere tornato dal Giappone con tanta positività, volevo affrontare questo weekend dimostrando ancora una volta quanto posso essere veloce con una moto datata come la Suzuki GSX-R. Purtroppo, questo weekend è stato del tutto nero, con molti inconvenienti tecnici e un gap importante a livello di motore in accelerazione e velocità. Non ho mai voluto abbandonare per incentivare il team a portare a casa il nostro lavoro, ma la domenica mattina nel warmup una caduta a meno di 80 km/h, che stiamo analizzando con il team perché molto strana, mi ha compromesso a livello fisico. Il centro medico del circuito mi ha dichiarato unfit per la gara a causa di una contusione muscolare e nervosa alla spalla destra, così ho deciso di non rischiare ulteriori danni e di recuperare in vista dei prossimi impegni.”


Kevin Manfredi è rientrato a casa la domenica sera e già lunedì ha iniziato la fisioterapia e la riabilitazione alla spalla infortunata, con l'obiettivo di essere pronto per il GP d’Olanda del Mondiale MotoE ad Assen questo fine settimana. Non sarà facile, ma lo Spezzino è determinato e pronto a stringere i denti.

Kevin ringrazia tutti gli sponsor e partner tecnici della stagione 2024.



243 visualizzazioni

Comentários


Post: Blog2_Post
bottom of page