Cerca

DOPPIETTA EUROPEA AD ASSEN

Il Round 5 del Mondiale Superbike 2021 è andato in scena in Olanda, più precisamente ad Assen nel circuito denominato “Cathedral of speed” ovvero la cattedrale della Velocitá, per il suo layout formato da curve incredibili in sequenza da oltre 200km/h da percorrere come una danza tra i cordoli.

Kevin Manfredi a seguito del bellissimo podio di Imola nel CIV; all’ottima prestazione alla 12h di Estoril nel EWC e dopo un’assenza di 4 anni in questo circuito aveva tanta voglia di riscatto. Proprio ad Assen conquista la prima doppietta Europea della stagione, inanellando la 5ª vittoria su 10 gare di Campionato e consolidando ancora di più la Leadership con 12 punti di vantaggio sull’inseguitore.

Un’ottima prestazione quella dello Spezzino che anche nel Mondiale migliora le sue posizioni rispetto all’inizio Campionato, avvicinandosi alla top 10 fin dalle prove libere del venerdì.

Un weekend iniziato con il piede giusto, sempre al comando della classifica Europea in tutti i turni di prove e sempre più vicino ai protagonisti Mondiali, con il 13º posto conquistato nelle FP1, il 10º nelle FP2 e il 9º nel Warm up della domenica.

In Superpole invece Kevin non riesce a tirarsi fuori dal troppo traffico e dai rallentamenti causati dagli altri piloti, questo costerà al portacolori del Team Altogo una partenza dalla 15ª casella Mondiale e la prima del Campionato Europeo.

In gara 1 Kevin parte subito forte ma al primo giro una sbacchettata gli causa un problema al freno e perde molte posizioni, costretto quindi ad un recupero serrato riesce a riprendere la testa della corsa Europea e vincere la gara, chiudendo in 15ª posizione Mondiale.

In gara 2 di domenica, dopo un buon warm up, il 34 scatta nuovamente forte e va subito all’assalto della top10 Mondiale mantenendo e conquistando la vittoria nell’Europeo Supersport dal primo all’ultimo giro.


Kevin Manfredi : “Quello appena terminato è stato il weekend migliore dall’inizio stagione nel Mondiale in cui più volte ci siamo avvicinati alla top 10.

Ci è mancato ancora qualcosa per confermarci e per poter lottare per le posizioni più vicine al vertice, ma credo che lavorare sodo e a piccoli step come abbiamo fatto nelle ultime gare ci possa portare ulteriore beneficio per raggiungere l’obbiettivo durante la stagione.

Per quanto riguarda l’Europeo invece è stato un weekend perfetto, sempre al comando e con un po’ di margine di vantaggio, questo ci ha permesso di dominare tutte le prove e conquistare un’importante doppietta che ci conferma nuovamente come leader di Campionato.

Abbiamo molti dati da sfruttare già dalla settimana prossima nel CIV e sicuramente l’aver disputato 4 gare, una di seguito all’altra in 4 settimane e con molti dati raccolti, ci può portare un’ulteriore beneficio nel nostro lavoro.”

Kevin Manfredi domina dunque il Campionato Europeo con 12 punti di vantaggio e non vede l’ora di tornare in sella alla sua Yamaha R6 nei prossimi due Round: a Misano per il Round 4 nel Campionato Italiano Velocità e a Most in Repubblica Ceca per il Round 6 del WorldSBK.


Kevin ringrazia tutti gli sponsor e partner tecnici della stagione 2021.



63 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti